Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Privacy Policy

CAMMINATA TRA GLI OLIVI E DEGUSTAZIONE D'OLIO

Domenica 29 ottobre 121 città di 18 regioni italiane parteciperanno all’evento nazionale ‘Camminata tra gli olivi’ promosso dall’associazione Nazionale Città dell’Olio

 e dedicato a famiglie e appassionati alla scoperta del patrimonio olivicolo italiano attraverso paesaggi legati alla storia ed alla cultura dell’olio.

Anche la città di Termoli aderisce all’iniziativa promuovendo una mattinata dedicata ad una delle migliori risorse del territorio molisano: l’olio.

Come nelle altre città coinvolte anche il Comune di Termoli ha individuato sul territorio un tragitto tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista ambientale.

L’itinerario che è stato scelto per la città di Termoli si trova presso l’azienda agricola di Nicolino Di Fabio (strada provinciale 51 che da Termoli porta a Petacciato).

A partire dalle ore 10.00 si visiterà l’oliveto dell’azienda agricola avvalendosi della guida di un agronomo che illustrerà le caratteristiche dei vari alberi di olivo e le proprietà benefiche per la salute dell’uomo date dal consumo di olio di oliva.

Seguirà un assaggio dell’olio prodotto dall’azienda Di Fabio con pane e prodotti tipici.

La Camminata tra gli Olivi è un’occasione per ristabilire un legame tra i cittadini e la propria terra, un modo per far conoscere il paesaggio di una grande civiltà millenaria e per far scoprire ai tanti appassionati della cultura enogastronomica del nostro Paese i territori di origine del prodotto attraverso gli alberi di olivo e gli uomini che lo custodiscono.

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio, con i suoi 332 soci tutti enti pubblici (Comuni, Provincie, CCIAA, Parchi e GAL) è da sempre impegnata nella tutela del territorio olivicolo e nella programmazione territoriale. Da tempo si batte per la valorizzazione dei paesaggi olivicoli e per l’inserimento di aree territoriali olivicole delle Città dell’Olio nel prestigioso Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici del Ministero delle Politiche Agricole.